Post in evidenza

Bacodaseta: perché il mio blog si chiama così?

Bacodaseta non è un nick o un alias, è il significato del mio cognome. Esiste un paesino sperduto sui colli bergamaschi, piccolo talme...

domenica 28 maggio 2017

cocottine personali della domenica

Se questo brano ve l'ho già messo proprio non lo so.. so soltanto che l'album "Parachutes" dei Coldplay rimane uno dei miei preferiti che mi ha fatto innamorare della loro musica dal primo istante in cui per caso l'ho ascoltata..
Eh sì, fu una cascata di emozioni: correva l'anno 2001 ed ero in un centro commerciale, passai davanti al reparto cd e vidi delle cuffie apposite su alcune colonne, per ascoltare i cd musicali appena usciti.

Non sapevo chi fossero e certamente non erano famosi come lo sono ora.

Ma quando è amore a prima vista, anzi a primo udito, che ci puoi fare? 
Il suono delle chitarre: trascinanti, intenso, chiusi gli occhi e sognai. 
C'eravamo solo io, e cavalli che correvano in una prateria. 
Non so il perché, non c'è un perché, è così e basta.


Un po' come quando la domenica guardi l'orologio e dici..ma devo proprio preparare da mangiare anche oggi?  
Ma come per magia ti viene in mente un piattino niente male, da preparare con amore e gioia, e sai già che sarà un successo e che piacerà a tutti..è così e basta!

Allora ascoltiamoci "loro" e nel frattempo vediamo se la ricetta poetica vi convince?









Necessitate di un pirottino o cocottina che vada in forno, a testa.


                                                              Poi avete bisogno di :
1 confezione di pasta sfoglia ( uso prevalentemente la sfoglia di G.Rana)
4 zucchine tagliate a cubetti piccoli
50 gr. di formaggio che fonda ( caciotta, asiago, ecc, secondo il vostro gusto purché non faccia acqua sciogliendosi)
1 uovo per ogni persona ( io in uno non l'ho messo perché a mia figlia non piace)
1 confezione fagioli cannellini o borlotti ben sciacquati
sale q.b.
1 cucchiaio di olio evo


Cominciate col saltare in padella o cuocere in modalità crisp (vedi cottura nel forno a microonde) nel microonde le zucchine, devono risultare doratine. Non salatele, lasciatele lì a raffreddarsi.
Intanto ricavate dalla sfoglia con un taglia pasta rotondo, più o meno della misura delle cocottine, dei dischetti, tanti quanti ne escono. E con le strisce avanzate fate delle piccole treccine.

Mettete in forno a 200 gradi e cuocete per pochi minuti sulla teglia ricoperta da carta forno finché non saranno dorate e gonfie, anche le treccine.

Con un frullatore ad immersione ora passerete i fagioli fino ad ottenere una crema densa, da salare un poco a vostro gusto.

I dischetti nel frattempo saranno pronti e li toglierete, anche le treccine.

Formiamo le cocottine che avrete oliato o imburrato:
mettiamo un disco di sfoglia, un cucchiaio di crema di fagioli, le zucchine a cubetti e il formaggio inserito in mezzo. Non ne serve molto di formaggio: due pezzetti per cocotte.
Sarà lui a dare la giusta sapidità senza salare le zucchine.

Rompiamo un uovo intero sopra e via subito nel forno che è ancora caldo, per qualche minuto fino a che non vedremo l'uovo cotto, ma non stracotto.

Togliete, chiudete ogni coccotte con il dischetto di pasta sfoglia. Le treccine le metterete in tavola.. sono belle e sfiziose.

A chi piace può sostituire il formaggio con mortadella, prosciutto, parmigiano..

E' una cocottina completa: assicurate le proteine, un po' di grassi ( pasta sfoglia, olio delle zucchine) e verdura.
 Meglio se accompagnata da una bella insalata fresca e altre verdure  di stagione.

Soddisfatti? Noi sì, il pranzo della domenica anche questa volta è andato a buon fine!!!







































E ora lasciamoci con la mia Emily..che sempre, sempre mi fa felice con i suoi versi.


Questo perché a volte, solo la poesia e la bellezza, ci può salvare.