Post in evidenza

Bacodaseta: perché il mio blog si chiama così?

Bacodaseta non è un nick o un alias, è il significato del mio cognome. Esiste un paesino sperduto sui colli bergamaschi, piccolo talme...

sabato 4 febbraio 2017

Quadri di pasta fillo al forno





Iniziamo subito con una poesia delle mie preferite di Prévert:




Volete sapere qual'è uno degli ingredienti  salva cena e pranzo da tenere sempre nel frigo?
Sicuramente la pasta "fillo"! Facile da preparare e veloce, può essere riempita con ingredienti salati o dolci, gli stessi che mettereste in una brisè per fare una torta salata o dolce.

Procediamo leggendo ma con un sottofondo musicale adatto ( secondo me ovviamente)!








Un'altro ingrediente salva cena o pranzo è poi la ricotta, o se non la amate la robiola morbida, entrambe vanno bene per condire i  primi e per i ripieni e  per dare corpo a un dolce.


Ed è così che davanti a un frigo vuoto, con pochi ingredienti nascono i quadrotti di pasta fillo!


Ingredienti:   1 confezione di pasta fillo
1 confezione di ricotta da 400 grammi
1 pugno di spinaci
2 uova
3 cucchiai circa di parmigiano grattuggiato
1 tazza d'acqua e un pennello ad uso alimentare


Preparare la carta forno sulla teglia e disporre 4/5 fogli di pasta fillo sovrapposti al centro della teglia, per avere 3 quadrotti.
 Accendete il forno a 180 gradi.
In una ciotola amalgamare gli ingredienti: ricotta uova e parmigiano. Ora sul primo foglio aperto davanti a voi disponete un terzo dell'impasto aggiungendo anche qualche foglia di spinaci, (anche quelli vanno divisi per tre).


Immergete il pennello nell'acqua, ripiegate il primo foglio dove avete appoggiato l'impasto e passateci sopra il pennello con un pochino di acqua, ripiegatelo come se fosse un pacchetto, giratelo al contrario, prendete il foglio sotto e avvolgete il pacchetto un'altra volta. Stendeteci sopra con il pennello ancora un po' d'acqua e ripetete l'operazione, fino a finire i fogli preparati. Ora stendete anche sul pacchetto chiuso e sotto di esso un po' d'acqua.
Mi sono spiegata abbastanza bene? In pratica non dovete far altro che preparare dei pacchetti, come fate con la carta regalo, solo che il primo ha l'impasto ed è molto fragile, poi lo bagnerete in modo tale che cuocendo si staccherà e diventerà croccante facendo strato un po' come la pasta sfoglia. I successivi strati saranno i fogli con cui avvolgerete lo stesso pacchetto iniziale, e questo ripetuto per tre volte, cioè tre quadrotti.

Il lavoro è più veloce a farsi che a scriverlo qui!

Ora mettete in forno la teglia con i quadrotti e cuocete fino a che non vedrete i quadrotti belli dorati, la ricotta intanto si sarà rappresa, e senza nè olio nè altri grassi avrete anche cotto gli spinaci che manterranno colore e sapore.

Bon appetit!!!