Post in evidenza

Bacodaseta: perché il mio blog si chiama così?

Bacodaseta non è un nick o un alias, è il significato del mio cognome. Esiste un paesino sperduto sui colli bergamaschi, piccolo talme...

venerdì 17 febbraio 2017

Malai Kofta (vegan e fatto con il bimby)



Una ricetta etnica per assaporare qualcosa di diverso, per rendere una serata unica, per far conoscere ai nostri figli ed amici 
sapori e profumi che appartengono a un Paese lontano:
l'India.

Ed ecco allora delle sfiziosissime polpette vegetali, anzi del tutto vegane perchè di ingredienti animali non ce n'è proprio l'ombra. 
Una ricetta elaborata ma resa praticabile e più veloce dal bimby o simil-mixer ( è fattibilissima anche senza, ma un poco più lunga). Sono tanti gli ingredienti, che si mescolano dando vita ad un piatto molto ricco e proteico.
Le polpette dorate e croccanti accompagnate da una salsa profumata e speziata, cremosa e densa, accompagnate dal riso a chicco lungo saranno un commisto di fragranze e consistenze diverse , impossibili insomma da descrivere..ma se amate gli aromi e le spezie le adorerete!

Non spaventatevi quindi nel vedere la lista degli ingredienti e i tanti passaggi: vi assicuro che si fa più fatica a scriverlo che a farlo!

Scriverò in verde l'alternativa per chi non ha il Bimby.



NOTA BENE: se desiderate la ricetta senza glutine basta sostituire il pan grattato con un pan grattato senza glutine oppure con la farina di ceci, è l'unico ingrediente della ricetta che lo contiene.

Istruzioni per l'uso del Bimby: l'aggeggio dev'essere considerato una piastra riscaldante e nello stesso tempo frullante e impastante. Il bello è imparare ad usarlo senza dover seguire sempre manuali alla lettera. Con uno strumento adeguato, completo e raffinato come questo si possono preparare molti piatti che non avreste mai pensato di poter fare ( anche per mancanza di tempo)e che invece vi soddisferanno pienamente se saprete adeguare le varie sequenze di quasi tutte le ricette: sono veramente poche le cose che lì dentro non possono essere fatte o che non vale la pena di fare!

Chi non possiede un Bimby ma un mixer, o un frullatore a immersione, può ugualmente eseguire la ricetta, seguendo i passaggi e cuocendo in padella o pentola anzichè nel Bimby.


Quando scrivo "indicativamente" significa che dovete raggiungere lo scopo: se per ottenere una cipolla rosolata bastano 3 minuti, dopo 3 minuti sarà pronta,anche se io ho scritto 5 minuti, questo significa imparare ad usare il Bimby ( e questo vale per tutti gli elettrodomestici).
Ovviamente è una questione di pratica: osservate, annusate, imparate a riconoscere anche dai profumi la doratura e la cottura, non solo dalla vista, vi assicuro che in cucina è essenziale esercitarsi a farlo se volete ottenere buoni risultati.
Nel Bimby o nei frullatori o mixer è bene sempre iniziare a tritare ingredienti duri e poi aggiungere ingredienti più morbidi via via, per ottenere composti omogenei.
Le ricette che posto comunque possono aiutarvi in questa pratica, possono suggerirvi come iniziare, come fare, ma col tempo ne sono certa, camminerete con le vostre gambe!


Ingredienti per le KOFTA:
130 gr. di ceci cotti ( vanno bene quelli confezionati)
60 gr. di mandorle a scaglie
1 cucchiaino di semi di cumino
230 gr di zucchine
6 gr di prezzemolo
2 spicchi d'aglio
1/2 cucchiaino di sale
2 pizzichi di pepe nero macinato
60 gr di pan grattato ( potete sostituirlo con farina di ceci o fare metà e metà)
1 fettina di zenzero fresco

Ingredienti per la SALSA:
150 gr di anacardi non salati messi in ammollo da almeno 1 ora ( se non possedete il bimby o una macchina potente dovete lasciarli in ammollo anche una notte, più morbidi sono e più otterrete una crema liscia e che non si separa)
460 ml di brodo vegetale
1 cucchiaio di olio di cocco oppure e.v.o.
1 cipolla dorata media
3 spicchi d'aglio tritati ( se non lo amate troppo omettetelo perché è già nelle polpette)
1 fettina di zenzero
1 cucchiaino di curry
1 cucchiaino di masala
1 cucchiaino di cumino in polvere
400 ml di latte di cocco 
3 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 cucchiaino di sale
150 gr di piselli surgelati ( o freschi)



per friggere le polpette: 2 cucchiai di olio di cocco, oppure e.v.o.

per servire: RISO BASMATI COTTO



Prepariamo le polpette ovvero le Kofta:

Ricordate che i tempi sono indicativi, controllate bene il risultato prima di passare al successivo gradino.
Mettiamo nel Bimby i ceci scolati e diamo uno o due colpetti con le lame a velocità turbo, per ottenere dei ceci spezzettati, ma non una purea. (Per chi lo desidera questo passaggio come molti altri possono essere fatti manualmente oppure con un normale mixer)

Ora trasferite i ceci in una ciotola abbastanza capiente da raccogliere gli ingredienti citati nelle Kofta, che terrete a fianco del Bimby. 

Tocca ora alle mandorle e ai semi di cumino entrare nel Bimby senza lavarlo, l'avremo ovviamente vuotato molto bene, e tosteremo con un puntino d'olio a Varoma velocità 2 con lame che girano al contrario. (Si possono tostare in una comune padella)
Quando cominciamo a sentire il profumo e vedere che prendono un po' di colore, togliamo e mettiamo coi ceci.

  IL Bimby non dovremo mai lavarlo tra un'operazione e l'altra basterà solo pulirlo bene e vuotarlo con la spatola.

Mettiamo nel Bimby il prezzemolo e tritiamolo, poi lo mettiamo nella ciotola con il resto trattenendone un cucchiaio da parte per guarnire. (La stessa cosa faremo con un mixer)
Ora le zucchine andranno a pezzi grossi dentro il Bimby con lo zenzero e l'aglio, daremo dei colpetti a velocità turbo, fino ad ottenere dei pezzettini di zucchina, ma anche in questo caso non una purea. (Possiamo semplicemente grattugiarle a mano)
Mettiamo il tutto nella ciotola, passiamo bene il Bimby con  la spatola per togliere bene ogni residuo ( io sono solita usarne una in gomma morbida).
Aggiungiamo il sale e il pepe, mescoliamo.
Uniamo ora il pane grattugiato o la farina di ceci o pane senza glutine ( lo potete grattare ora nel Bimby se non lo avete fatto prima) e con le mani impastiamo fino ad ottenere un composto compatto. 
Copriamo con la pellicola e mettiamo nel frigo per una mezz'ora.




Prepariamo la salsa:

Scoliamo gli anacardi, mettiamoli nel Bimby che non avremo lavato nemmeno questa volta, con il brodo vegetale e frulliamo a partire dalla velocità 4 a salire verso la 7 almeno due minuti. Dobbiamo ottenere una crema liscia e densa, e finché non la otteniamo dobbiamo continuare a frullare.
La crema di anacardi, se non possedete una macchina potente, sarà difficile da fare se gli anacardi non sono stati a lungo in ammollo, devono risultare morbidi. In tal caso possono essere frullati persino con un normale frullatore a immersione.
Una volta ottenuta la crema la toglieremo dal Bimby, e la riporremo in una caraffa o terrina col beccuccio, vicino a noi. 
Ora senza lavare il Bimby ( ve lo ripeterò fino allo sfinimento per non farvi perdere tempo!) metteremo dentro lo stesso, l'olio e la cipolla a pezzi. Daremo uno o due colpi di lame a turbo per tritare la cipolla e la rosoleremo per 3/5 minuti a Varoma a velocità 2. 
Uniamo l'aglio e lo zenzero e continuiamo a rosolare "indicativamente" per un altro minuto a Varoma velocità 2. (Affettare finemente la cipolla, rosolarla in padella, aggiungere l'aglio e lo zenzero rosolare, mettere il tutto in una pentola capiente)

Non togliamo nulla dal Bimby.

Versiamo ora le spezie: il masala, il curry, il cumino, mescoliamo a vel soft, per un minuto, il Bimby sarà sicuramente caldo e ne sentiremo il profumo.
Aggiungiamo il latte di cocco, il concentrato di pomodoro, la crema di anacardi che avremo a portata di mano nella caraffa, il sale, frulliamo ad alta velocità finchè otterremo una crema liscia, poi per ultimi mettiamo i piselli surgelati. 

Chi possiede un semplice mixer può effettuare tutto questo passaggio in una semplice pentola capiente, seguendo i vari step. Cuocere per circa 15 minuti.


Portiamo ad ebollizione velocità soft antiorario con potenza Varoma 3/4 min. finché la crema non bolle e poi abbassiamo a 90° per altri 12 minuti. 
Regoliamo di sale.
Lasciamo nel bimby fino al momento di servire.



Cuociamo le Kofta:



Scaldiamo in una padella antiaderente adatta, qualche cucchiaio d'olio, intanto formiamo le polpette con le mani, adagiandole su un foglio di carta forno vicino al fornello.
Quando la padella è pronta e l'olio caldo, cuociamo le polpette facendole dorare bene, affinché siano croccanti.
Abbrustoliamole per benino e poi spegniamo.




Assembliamo il piatto:


A me piace servire il riso separato così:

in un piatto da portata il riso, nell'altro le polpette e sopra la salsa, che tolta ora dal Bimby sarà ancora bollente.
Ma potete anche disporre riso, polpette e salsa in ogni piatto individualmente.








Guarnite con il prezzemolo. Buon appetito!




La ricetta è liberamente adattata dal libro: Fai come Isa. 

Di Isa Chandra Moskowitz



Ed ora una bella poesia:




..e ricordate: la bellezza e la poesia ci salveranno.