Post in evidenza

Bacodaseta: perché il mio blog si chiama così?

Bacodaseta non è un nick o un alias, è il significato del mio cognome. Esiste un paesino sperduto sui colli bergamaschi, piccolo talme...

venerdì 16 dicembre 2016

Usare il piatto Crisp del microonde

Per cominciare Arisa che canta nella Basilica di San Francesco d'Assisi:






Conosco davvero tante persone che non sanno usare la funzione "grill crisp" del microonde, lo usano infatti soltanto per scongelare alimenti, scaldare la colazione o altro, ma pochissime persone lo usano per cucinare veramente e soprattutto non usano questa semplice e utilissima funzione.

Il mio consiglio personale invece, se dovete acquistare un microonde, o se già lo avete è proprio quello di controllare che ci sia, e cominciare subito ad usarlo quotidianamente.

Il bello di questo piatto è proprio che attraverso la composizione stessa del piatto, le microonde combinate al grill, riescono a rendere preparazioni insignificanti davvero speciali e gustose, dando una doratura (che deciderete voi quanto incisiva debba essere) ed una croccantezza ineguagliabile.

Un semplice piatto di zucchine diventa allora una delizia, per la sua consistenza e presentazione, come se fosse stato fatto nel forno, ma usando meno grassi e in meno tempo.
Le patate sembrano fritte, i fiori di zucchina sono pronti in pochi minuti e la quiche o torta salata è uscita perfetta in 13 minuti!


 Mettete sempre la carta forno sul piatto prima di appoggiarvi la pietanza da cuocere, vi permetterà di non sporcare e rovinare il piatto Crisp, oltre che renderne facile la pulizia e usare meno grassi.
Se volete arrotondarla basterà piegarla come fanno i bimbi con i fogli da ritagliare per la scuola, cioè a triangoli e poi tagliare i bordi come se fossero spicchi: aprendola vi ritroverete un foglio decorativo e non correrete il rischio che le punte del foglio quadrato vadano a toccare il grill bruciandosi ( a me una volta si è incendiata!)

Controllate regolarmente la cottura dopo il tempo stabilito, impostate un tempo minimo e aumentate di poco controllando la doratura, a poco a poco diventerete espertissimi nell'uso di questo strumento.


Alcuni semplici accorgimenti e ricettine veloci:

tagliate le zucchine a quadretti non troppo piccoli e disponetele sul foglio di carta forno sopra il piatto Crisp. Mettete 1 cucchiaio d'olio EVO circa, impostate a funzione Crisp per 15 minuti circa. 
La cottura va controllata perché dipende dalla quantità delle zucchine. Togliete quando la doratura desiderata sarà stata raggiunta.

Le torte salate vanno cotte circa 13 minuti con la stessa funzione, non serve mettere olio. Sul blog trovate alcune ricette di quiche o torte salate.(http://bacodaseta2012.blogspot.it/2016/12/torta-salata-di-bietole.html
http://bacodaseta2012.blogspot.it/2016/01/torta-pasqualina-con-sfoglia-pronta.html)


Le patate vanno cotte più o meno come le zucchine, sembreranno fritte, potete anche tagliarle a bastoncini o come preferite.

Potete tostare il pane prendendolo direttamente dal congelatore.

Potete usare questa funzione per rendere croccante un piatto da riscaldare del giorno prima come : riso, pasta, ecc.

Preparate i fiori di zucchina in questo modo: aprite i fiori lavandoli, togliete il pistillo ( potete anche lasciarlo non è obbligatorio) asciugateli, o lasciateli scolare bene. All'interno di ogni fiore mettete un pezzetto di formaggio che fonda. Bastano pochissimi minuti(3/4) per 5 o 6 fiori. Attenti a non bruciarli. Non serve olio.

I peperoncini friarelli, quelli dolci e lunghi per intenderci, come pure i peperoni a falde, con un pochino d'olio EVO saranno perfetti in pochi minuti.

Cuocete la zucca in poche mosse: lavatela e tagliatela in parti abbastanza grandi, mettela sul piatto senz' olio, funzione crisp per 15 minuti circa a seconda della quantità.




💗💗Una poesia di Alda Merini💗💗💗💗💗