Post in evidenza

Bacodaseta: perché il mio blog si chiama così?

Bacodaseta non è un nick o un alias, è il significato del mio cognome. Esiste un paesino sperduto sui colli bergamaschi, piccolo talme...

mercoledì 27 luglio 2016

Parmigiana di melanzane senza frittura

Sí é vero che la parmigiana "vera" va fatta con le melanzane fritte. E se volete friggerle avete tutta la mia comprensione, accompagnata da: "si vive una volta sola" , " meglio un giorno da leoni che cento da pecora", ecc. ecc.
É comunque cosa buona e giusta sapere che possiamo preparare una gustosissima parmigiana un tantino piú leggera.
E per alleggerirci l'animo e predisporci al sapore estivo della melanzana vi propongo un Micael Bublé sottotitolato:




Per una bella teglia da 4/5 persone:
5 melanzane
4 pomodori maturi
6 cucchiai di parmigiano grattuggiato
300 gr di formaggio filante ( mozzarella da pizza, provola dolce o un altro formaggio che vi piace, purchè fonda e non faccia troppa acqua)
Pesto di basilico e prezzemolo ( si ottiene con 4/5 rametti e foglie di basilico, 1 spicchio d'aglio, 3 rametti e foglie di prezzemolo, 2 cucchiai di semi di lino, una presa di sale, 40 gr di pinoli, un cubetto di parmigiano,olio e.v.o. Frullare nel mixer  prima i semi con i pinoli, il parmigiano, poi l'aglio, mettere gli aromi, frullare, aggiungere olio e sale ed emulsionare. Tenete questo pesto sempre pronto in una ciotolina in vetro, coperto con un po' d'olio. Serve per insaporire, per preparare bruschette, ecc.)
Sale q.b.


Affettate le melanzane e grigliatele sulla piastra o sulla griglia.

Tagliate a spicchi i pomodori ( potete togliere la pelle con uno spelucchino se troppo spessa). Tagliate anche il formaggio a cubetti.
In una telia unta con un po' d'olio e.v.o. disponete il primo strato di melanzane.
Proseguite con i pomodori, il formaggio che fonde, il pesto e una cucchiaiata di parmigiano. 

Avanti cosí fino ad esaurimento degli ingredienti.
Ora mettete in forno a 200 gradi gratinando per bene, accendendo il grill superiore.
A cottura ultimata deve risultare ben dorata. Lasciate intiepidire.
Gnammm!!!

Io questa volta ho usato il grill barbecue.. ..Un successo!

Hey ma dov'é finita la parmigiana???

Non dimenticare che non possiamo vivere senza poesia, vi propongo questa di Gabriel Garcia Marquez, noto autore di Cent'anni di solitudine e Cronaca di una morte annunciata.

Se un giorno avrai voglia di piangere
Se un giorno avrai voglia di piangere chiamami: 
non prometto di farti ridere ma potrò piangere con te… 
Se un giorno riuscirai a fuggire,
non esitare a chiamarmi: 
non prometto di chiederti di rimanere, 
ma potrò fuggire con te… 
Se un giorno non avrai voglia di parlare con nessuno,
chiamami: staremo in silenzio…
Ma se un giorno mi chiamerai e non risponderò, 
vieni correndo da me:
perché di certo avrò bisogno


Questa poesia proviene da: Poesia di Gabriel García Márquez - Se un giorno avrai voglia di piangere - Poesie di Gabriel García Márquez - Poesie.reportonline.it http://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-gabriel-garcia-marquez/poesia-di-gabriel-garcia-marquez-se-un-giorno-avrai-voglia-di-piangere.html#ixzz4FbPQazGx