Post in evidenza

Bacodaseta: perché il mio blog si chiama così?

Bacodaseta non è un nick o un alias, è il significato del mio cognome. Esiste un paesino sperduto sui colli bergamaschi, piccolo talme...

giovedì 6 novembre 2014

Delizioso yogourt fatto in casa (di latte o no)

un po' di Musica:











Io credevo che fare lo yogourt in casa fosse macchinoso. Che non venisse buono.. Che non risultasse cremoso..
Che fosse acido..
Credevo che ci volesse la yogourtiera..
E invece no.. no!
Volete assaggiare uno yogourt veramente delizioso e buono per nulla acido, ricco in fermenti?
Tutto quello che vi serve è:
Latte di mucca o bevande varie di soia (dicono anche di riso, kamut, ecc ma io personalmente non ho mai provato)
Un termometro da cucina se lo avete, ma potete azzardare anche rispettando esattamente il tempo di riscaldamento come proposto, non è un grosso investimento un litro di latte, perciò se volete provare fatelo anche senza.
Fermenti lattici appositi che troverete nei negozi di alimenti naturali o in farmacia, almeno la prima volta.
Un barattolo di vetro o un thermos che possa contenere un litro oppure mezzo litro.
Io ho provato i diversi sistemi e col thermos si risparmia tempo e la fatica di pulire più contenitori, ma tenetelo come seconda opzione se dovete comprarlo, prima provate senza, lo potete sempre comprare in seguito perchè non è indispensabile.

Prima di iniziare alcune premesse importanti:

1 più il latte è caldo, più il vostro yogourt sarà denso, ma non deve mai assolutamente superare i 50 gradi perchè i fermenti che sono vivi, morirebbero.
Perciò se non volete fare un FERMENTICIDIO..
2 lo yogourt che userete per produrre altro yogourt dev'essere il più possibile fresco, da uno a massimo tre giorni. Un buon metodo è produrne ogni giorno o ogni due giorni a seconda del vostro consumo mezzo litro, così avrete assicurata freschezza e qualità, nonchè uno yogourt delizioso.
3 lo yogourt riprodotto da altro yogourt  ha bisogno di meno tempo, tre ore circa potrebbero bastare per la fermentazione.


Scaldate 1 litro di latte alla temperatura di circa 42gradi, potete farlo anche col microonde ( 750w x 4 min se di frigo)
Mescolando a metà tempo.
Oppure sul fornello 1 litro di latte per 5 min esatti.

Mescolando mettete i fermenti.

Se disponete di un porta bevande imbottito termico potete riporlo lì, così manterrà la temperatura, altrimenti mettete una bacinella bassa con un po di acqua calda, stando sempre attenti a non esagerare con la temperatura..sempre per il fermenticidio..
Mescolate bene e lasciate riposare per 5/8 ore.
Solitamente lo faccio prima di andare a dormire, quando mi alzo lo yogourt è pronto!
Io uso sempre latte a 45 gradi per ottenere uno yogourt denso e cremoso, sperimentate voi quale consistenza vi piace di più variando.
Quando togliete lo yogourt lisciatelo un po' con un cucchiaino.
Ricordate che entro 3 giorni potete riprodurlo senza problemi partendo dallo yogourt già fatto. 
Prelevatene 5 cucchiai da cucina per 1 litro di latte e rifermenterà senza dover usare un'altra bustina!

Di solito quando vuoto il contenitore thermos per mettere lo yogourt nei vasetti riempio direttamente un'altra volta il thermos con un altro mezzo litro di latte e qualche cucchiaio di yogourt per rifarlo subito in questo modo ogni giorno ho a disposizione mezzo litro di yogourt fresco, buono e salutare!

Ora sbizzarritevi con gli abbinamenti: con fragole, frutti di bosco, cereali..