Post in evidenza

Bacodaseta: perché il mio blog si chiama così?

Bacodaseta non è un nick o un alias, è il significato del mio cognome. Esiste un paesino sperduto sui colli bergamaschi, piccolo talme...

giovedì 16 gennaio 2014

Torta di pane di nonna Bruna




Oggi mi é venuta voglia di fare una torta "diversa" per scaldare questa giornata grigia e piovosa.
Avevo anche del pane secco da "smaltire" ed ho pensato di fare un mix delle mie sensazioni, ricordi e ricette..
Ne è uscito questo dolce: morbido come il budino di pane che la mia mamma cuoceva nella pentola a pressione, colorato grazie ai mirtilli rossi che gli danno quel tocco di freschezza, caldo come l'abbraccio della nonna meravigliosa che sarebbe stata!
Vi ho commosso? Aspettate di provare questa delizia.. 
Meglio se in compagnia di una persona che volete vedere sorridere, magari la vostra mamma.


150 gr di pane raffermo
2 bicchieri di latte (circa 1/2 litro)
Un pochino di burro da spalmare sulla tortiera
2 cucchiai colmi di mirtilli rossi essiccati
100 gr di zucchero meglio se di canna
2 mele golden tagliate a pezzetti
La scorza grattugiata di arancia o limone non trattati
2 cucchiai di una farina che amate ( io ho messo il farro bianco del Mulino Marino)
2 uova
2 cucchiai colmi di olio di mais

Mettete il pane tagliato a pezzetti nel latte e lasciate ammorbidire avendo cura di girarlo con una forchetta ogni tanto.
Quando il composto sará morbido e il latte assorbito, aggiungete le uova, le mele a pezzetti, i mirtilli rossi, e via via tutto il resto, mescolando bene.

Mettete in forno per 20 minuti a 200 gradi  poi abbassate a 180 gradi per altri 20. Il dolce dovrá risultare dorato e ben asciutto ma anche morbido.

Potete servirlo con panna montata o panna acidulata ( da un cucchiaino di succo di limone) e spruzzato di cannella se l'amate.