Post in evidenza

Bacodaseta: perché il mio blog si chiama così?

Bacodaseta non è un nick o un alias, è il significato del mio cognome. Esiste un paesino sperduto sui colli bergamaschi, piccolo talme...

giovedì 2 maggio 2013

Insalata di cavolo cappuccio


 Avete presente quelle buonissime insalate di cavolo che vi sarà capitato di gustare in montagna, magari in Trentino, ma che poi non avete saputo riprodurre a casa?

A me succedeva sempre che il cavolo, una volta tagliato finemente avesse un gusto monotono, e rimanesse in frigorifero senza essere poi finito.
In effetti dato il suo sapore deciso, non è facile che piaccia a tutti.

Ecco allora che ho pensato di abbinarlo a qualcosa di delicato e saporito, che potesse sposare il suo sapore forte, attenuando la sua nota piccata e il suo odore non sempre gradito.

Ho creduto di far bene anche nell'associarlo a dei semi che facilitino la sua digestione e ne esaltino le qualità purificanti.



Provatelo e mi direte se vi piace, qui da me è andato a ruba!!

Ingredienti:
1 cavolo cappuccio di medie dimensioni
2 mele pink lady 
3 carote 
1 cucchiaio di semi di anice
1 cucchiaio di semi di papavero
5 cucchiai di yogourt greco magro
4 cucchiai di uvetta passa ammollata e lavata
4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
1 cucchiaio aceto di mele
sale q. b. 

Preparazione:
Tagliate finemente le verdure e la mela a striscioline, con l'apposito attrezzo oppure con un affetta verdure elettrico.
E' molto importante che la julienne sia molto sottile, per un risultato soffice e ben amalgamato.   Amalgamate tutti gli ingredienti, aggiustate di sale provando.
Buon appetito!!


Proprietà:

Il cavolo cappuccio possiede un’alta percentuale di acqua, un basso 
valore energetico (20 Kcal/100g di parte edibile), un equilibrato contenuto vitaminico e un discreto 
contenuto in calcio, fosforo e potassio. Modeste le quantità di glucidi e proteine .

Il cavolo cappuccio contiene elevati livelli di antiossidanti, vitamina A, B1, B2 e C; la cottura prolungata 
distrugge la maggior parte dei nutrienti. 
Alcuni nutrienti del cavolo-cappuccio potenziano le difese organiche (American Cancer Society), sono 
utili nelle infiammazioni delle vie respiratorie, nelle sindromi artrosiche, nelle gastriti, nelle ulcere 
gastriche e duodenali, nelle coliti ulcerose e negli stati di affaticamento.
Tratto da http://www.ecologiadellanutrizione.it/rubriche/schede/cavolocappuccio.pdf

Ed ora una bellissima poesia:


Sera di Liguria
Lenta e rosata sale su dal mare
la sera di Liguria, perdizione
di cuori amanti e di cose lontane.
Indugiano le coppie nei giardini,
s'accendon le finestre ad una ad una
come tanti teatri.
Sepolto nella bruma il mare odora.
Le chiese sulla riva paion navi
che stanno per salpare.

(Vincenzo Cardarelli)