Post in evidenza

Bacodaseta: perché il mio blog si chiama così?

Bacodaseta non è un nick o un alias, è il significato del mio cognome. Esiste un paesino sperduto sui colli bergamaschi, piccolo talme...

lunedì 15 ottobre 2012

Pasta frolla














Quando i miei figli restano a scuola fino alle 16 come oggi, tornano a casa con la voglia di correre e saltare come pazzi! Li lascio sfogare un po' in cortile prima di entrare, anche se oggi piove sono rimasti venti minuti fuori a giocare con bicicletta e monopattino scorrazzando liberi e felici con i nostri cani!
Ma poi ho detto: facciamo i biscotti??
Si sono illuminati: "siii"!!

Ingredienti:
250 gr farina
120gr di burro
70gr di zucchero ( avrete capito che io uso quasi sempre quello di canna)
1 tuorlo d'uovo
buccia grattugiata di 1/2 limone non trattato

Saprete che molti ci mettono la vanillina in polvere, ingrediente che io non uso prima di tutto perchè non sano e poi inutile avendo a disposizione la vaniglia vera. In questo caso se volete usate lo zucchero vanigliato come spiegato nel post sulla vaniglia.

Ora potete procedere in due modi:
1 impastate con la punta delle dita su un tagliere la farina a fontana, con l'uovo e lo zucchero, aggiungete il burro tritateci sopra la buccia di limone e con cura schiacciate tutto con la forza delle dita fino a che non avrete una palla da spianare.

2 mixer: mettete la buccia di limone a pezzi evitando la parte bianca ( provate a sbucciare col pelapatate).
Poi lo zucchero, tritate a velo, lo zucchero di canna tende ad appiccicare quindi io ci metto un po' di farina.
Procedete mettendo il burro a pezzetti e la farina, poi il tuorlo e mixate.
Mixate fino a che il tutto non si stacca dalle pareti e diventa una palla. Se non ubbidisce allora toglietelo e fate la palla con le mani schiacciando ben bene.

Dovrebbe riposare in frigo una mezz 'ora almeno avvolta in pellicola trasparente, ma come si fa se devono fare subito i biscotti?

Stendete la pasta frolla e potete farne ció che volete:
Biscotti
Riempire delle formine e metterci della frutta
Farne una crostata
Ecc. Ecc.