Post in evidenza

Bacodaseta: perché il mio blog si chiama così?

Bacodaseta non è un nick o un alias, è il significato del mio cognome. Esiste un paesino sperduto sui colli bergamaschi, piccolo talme...

martedì 17 luglio 2012

Torta con pesche noci

Questa torta me la sono sognata questa notte, un po' come mi capita per le poesie, oggi per fortuna ho trovato il tempo di farla per i miei bambini e una mamma con i suoi che sono venuti a trovarci.
La pasta è una pasta brioche un po' modificata, ma io modifico sempre tutto..
Potete gustarla anche nel caso siate intolleranti al latte, infatto l'ho sostituito con bevanda di soia.
Si tratta di una torta ripiena di frutta.


Ingredienti per la pasta:
250 g di farina totali ( di cui se volete 65 g integrale)
70 g burro
20 g di olio di semi
2 uova
0,5 dl latte di soia ( chiamato così ma sapete bene che è una bevanda nulla a che vedere col latte)
1 bustina di lievito di birra secco
40 g di zucchero
facoltativo 2 cucchiaini di cannella


Per il ripieno:
1 pizzico di sale
4 o 5 pesche noci ( dipende dalla grandezza)
2 cucchiai zucchero di canna


Se volete farla nel Bimby:
mettete tutti gli ingredienti e lavorateli per 15 min a velocità spiga. Togliete da Bimby formate una palla che sbatterete per 5 minuti sull'asse di lavoro, coprite e lasciate lievitare 30 o 40 minuti finchè la vedrete raddoppiata.
Se volete farla manualmente procedete disponendo le farine a fontana e poi al centro le uova, amalgamate e unite via via gli altri ingredienti, formate una palla che lavorerete con energia, sbattendo a lungo la pasta, diciamo per 10 minuti circa. Poi coprirete e lascerete riposare finchè non sarà raddoppiata, diciamo circa 30 minuti.


Accendete il forno a 180 gradi, io uso la modalità ventilato, ma se non l'avete non dovrete far altro che sorvegliarla meglio e al limite prolungare il tempo di cottura.
Dopo il riposo riprendete la palla, stendetela con un mattarello fino allo spessore di circa 3 mm, appoggiatela al centro della tortiera ( io ne uso una in silicone) oliata o imburrata lasciandone cadere i bordi al di fuori.
Tagliate le pesche noci a fette dopo aver tolto la pelle con un buon pela patate (incredibile quanto lo uso!)
Cospargete con lo zucchero di canna, un cucchiaino di cannella ( se vi pace).
Richiudete la pasta coprendo interamente le pesche come se fosse un fazzoletto sovrapponendo leggermente la pasta qui e là, spennellate la superficie con un pennello intriso nella soia, mettete in forno a 180 gradi e controllate dopo 30 minuti circa.
Se vi sembra che la temperatura sia troppo alta e si colori troppo, dopo circa 25/30 minuti abassate il forno a 160 e lasciate cuocere ancora 5 o 10 minuti.
Controllate la cottura con uno stecchino in legno bucando la pasta lateralmente, se è cotta togliete dal forno e lasciate intiepidire.


Ora gustatela con del gelato alla crema, se volete , oppure accompagnatela con della crema pasticcera, i vostri bambini, ma anche voi ne andrete pazzi!!


Ottima come merenda, ma anche servita a ospiti dopo cena, accompagnata da un vino passito..