Post in evidenza

Bacodaseta: perché il mio blog si chiama così?

Bacodaseta non è un nick o un alias, è il significato del mio cognome. Esiste un paesino sperduto sui colli bergamaschi, piccolo talme...

venerdì 27 luglio 2012

Lasagne..queste sconosciute


Vi anticipo che tra le varie ricette che posterò alcune fanno parte della nostra tradizione culinaria, sono un po' quelle ricette base che quasi tutti sappiamo preparare.
Non voglio dare per scontato che molte persone per vari motivi non si sono mai avvicinate ai fornelli, quindi proprio per loro posto delle ricette base, come se questo blog fosse una vera e propria scuola di cucina.

Una scuola semplice, alla portata di tutti, in varie versioni per chi ha poco tempo, ma anche per chi vuole cimentarsi nelle preparazioni in modo del tutto tradizionale.
Le lasagne sono un piatto facile da preparare, anche se non siete cuoche esperte. E' un piatto che potete tranquillamente preparare in anticipo, e se volete anche congelarlo e tirarle fuori quando avete poco tempo o non sapete cosa mettere in tavola.
Mio padre era cuoco, l'ho aiutato tantissime volte a preparare le lasagne sin da bambina, ricordo grandi contenitori pieni di parmigiano reggiano, besciamella e ragù.
Allora si facevano cuocere le lasagne nell'acqua bollente con un filo d'olio, poi si mettevano su un canovaccio ad asciugare e si separavano ancora calde per poterle usare. Era uno spasso aiutarlo a fare gli strati, a parte le mani un po' scottate nel separare la pasta. Lui era veramente bravo e veloce, lo vedevo saltare a destra e sinistra tutto concentrato.
Ma veniamo a noi e alle VOSTRE lasagne, il procedimento della cottura della pasta preventivo alcune persone lo usano perché fanno la pasta della lasagna in casa e preferiscono far così, oppure perché comprano la pasta secca e cuocendola prima sono sicure di non aver sorprese alla fine.
E' un procedimento più lungo che potete facilmente ovviare comprando una pasta fresca sottile, o pasta secca che rechi la scritta: subito in forno.
Naturalmente se volete cimentarvi con la pasta fatta in casa, nulla in contrario, se siete inesperte abbiate pazienza e soprattutto..tempo!
Non starò a darvi consigli su come fare la pasta in casa in questo post, casomai in futuro riprenderemo l'argomento.


Innanzitutto preparate la besciamella:


se usate il Bimby avrete già la ricetta comoda e veloce, in tal caso vi suggerisco soltanto di ridurre il burro o sostituirlo con olio extravergine di oliva, il gusto non cambierà, ma la besciamella sarà più leggera e salutare.
Io uso per un litro di latte, 30g di olio, 80g di farina ( se la farina è buona è abbastanza, leggete il post che parla della farina, altrimenti usatene 100g), al posto del latte potete usare la soia se siete intolleranti, oppure un latte con pochissimo lattosio se siete intolleranti al lattosio ( in commercio ce ne sono diversi).
Personalmente nel fare la besciamella nel Bimby ho il mio metodo, cioè prima faccio rosolare farina e burro proprio come farei sul fuoco, poi solo quando ha preso un bel colore nocciola aggiungo il latte , é comodissimo farla cosí e a velocitá 4 in 12 minuti é pronta!.
In ogni caso..
Aggiungete una presa di sale, una grattatina di noce moscata, un po' di pepe se vi piace.


Senza il Bimby: fate rosolare la farina nel burro e olio, quando colora appena, aggiungete il latte tiepido goccia a goccia, usando una frusta per evitare grumi.
Portate a bollore e cuocete finchè non è densa.
Se vi capita di avere grumi, non gettate nulla, basta passare un frullatore a immersione e come per magia avrete una besciamella perfetta!


Ingredienti per il sugo o ragù:
1 cipolla
2 carote
1 gamba di sedano
1 confezione di sugo di pomodoro o 4 pomodori
200g di carne trita magra
1 pezzetto di salsiccia
1 cucchiaio olio di oliva extravergine
mezzo bicchiere di buon vino rosso


Col Bimby: tritate a velocità 7 le verdure, per pochissimo tempo, aggiungete l'olio e per circa 4 minuti fate rosolare a VAROMA, controllate e continuate finché vedete che la cipolla è trasparente.
Aggiungete la carne e la salsiccia spellata, continuate a soffriggere a Varoma finché non è ben cotta.
Versate il vino fatelo evaporare a Varoma completamente.
A quel punto introducete il sugo di pomodoro o i pomodori senza pelle.
Fate cuocere a 90° per circa 30 min, deve risultare denso e ben cotto.
Salate al vostro gusto.

Senza Bimby: tritate cipolla, sedano, carote e metteteli a soffriggere con l'olio in una pentola, quando la cipolla diventa trasparente togliete dal fuoco e aggiungete carne e salsiccia a cui avrete tolto la pelle.
Fate rosolare molto bene la carne, versate il vino, fatelo evaporare completamente, poi aggiungete il sugo o i pomodori spellati.
Fate cuocere finché il ragù non risulterà ben cotto e denso, circa mezz'ora. Salate a vostro piacere.


Potrete notare che per me l'uso del Bimby è semplicemente l'uso di una pentola che si mescola da sé,
io non seguo la procedura del suo ricettario, non perché non sia gradito, anzi mi è servito per conoscere lo strumento. Ma una volta compreso come funziona, ho seguito il metodo tradizionale di preparazione degli alimenti, che secondo me è quello migliore e mantiene lo stesso sapore, ma con il vantaggio di avere una piastra regolabile ed autonoma.
Se guarderete il Bimby in questo modo, cioè come una piastra o un forno, in cui cucinare nel modo tradizionale, trarrete da questo elettrodomestico grandi vantaggi.


Ora preparate del parmigiano grattato, oppure grattatelo al momento.
Potete imburrare la teglia per non far attaccare le lasagne, oppure passarla con la besciamella tutta intorno e dentro.
Fate gli strati: sul fondo della teglia mettete la besciamella, poi la pasta, poi il ragù, una spolverata di parmigiano e via così. Il parmigiano va messo ancora per ultimo, per far dorare il tutto.
Alla fine rimboccate la pasta ai lati della teglia con della besciamella per far sì che rimanga morbida, infornate a 200° per circa 20 minuti forno ventilato, aumentate la durata se non è ventilato.
Alcune paste molto sottili formano una bella crosticina tutto intorno e al centro dove si sollevano, a me piace molto, ma se non vi piace, se volete il composto più morbido mettete più besciamella sopra.
Cottura nel microonde : 15/20 min 500watt combinato a grill.




Variante con sugo carne e verdure o solo verdure:


3 zucchine
3 pomodori
150g sedano
2 carote
200g carne trita magra


Tritate le verdure, soffriggetele, aggiungete la carne o non mettetela se non la volete, poi i pomodori senza pelle, cuocete.
Usatelo nello stesso modo del ragù spiegato sopra.
Le verdure si possono variare a piacere e secondo stagione, o ciò che avete nel frigorifero.


Provate a sostituire con un formaggio che fonde bene il parmigiano: per esempio il BRANZI o il formaggio LATTERIA, o un altro formaggio.
Ogni volta farete lasagne con diversi gusti.
Provate ad aggiungere delle fettine sottili di prosciutto cotto vicino alla pasta.
Provate a sostituire il ragù con del pesto: altra variante.


Mentre preparate godetevi questi brani dei Camel, secondo me faciliteranno il vostro lavoro, in ogni caso anche se non dovesse accadere l'ascolto di musica interessante fa star bene.




Insieme alle lasagne gustate anche questa poesia!


Sabbia e Spuma
Per sempre camminerò su questi lidi,
tra la sabbia e la spuma,
l'alta marea cancellerà le mie orme,
e il vento soffierà via la spuma.
Ma il mare e la spiaggia dureranno.
Per sempre.
Kahlil Gibran